In estate a gambe nude, in inverno con calze, calzini e collant dalle trame più disparate: ogni stagione è buona per indossare la minigonna! Capo femminile per eccellenza, la minigonna è nata negli anni ‘60 come simbolo di ribellione - grazie alla modella Mary Quant che l’ha resa una vera e propria icona – e oggi si conferma uno dei pezzi chiave del guardaroba femminile. Guai a pensare che possa essere indossata solo dalle donne magre e con le gambe chilometriche: la minigonna è un capo super democratico e basta cercare bene tra le proposte firmate ogni anno da grandi e piccoli brand per riuscire a individuare il modello più adatto a sé. Tra i grandi classici che non stancano mai, la minigonna di jeans. Con tasche laterali o con una fila di bottoni centrale: qualunque siano i vostri modelli preferiti, potete benissimo indossarli con sneakers e chunky shoes ma abbinarli anche a ballerine, sandaletti o décolleté con il tacco per rendere il look ancora più femminile. Di gran tendenza in questa stagione, la minigonna in maglia, da portare con top coordinati ma anche camicette e bluse dalle stampe discrete; e quella in pelle o ecopelle, proposta sia nella sua classica versione total black sia in variante dai colori vivaci. Sempre super chic, la minigonna in tweed, quella in pizzo e quella a trapezio con piccole ruches o volant: perfette anche solo con una maglietta bianca. E che dire di quelle con chiusura a portafoglio: che siano a stampa floreale o declinate nei colori più delicati della palette, sono uno dei grandi must delle collezioni per la primavera-estate ma sono così versatili da poter essere sfruttati anche nei mesi freddi.

Questo sito utilizza cookie, anche di proprietà di terze parti, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente. Continuando la navigazione si considera accettato tale uso.
Leggi l’informativa cookie
, in essa sono indicate anche le modalità con cui potrai disabilitarli.

Ok