Se c’è un marchio che sa combinare meglio di ogni altro tradizione e modernità, questo è Paul Smith. Nato dal genio creativo dello stilista omonimo, il brand di abbigliamento haute de gamme da uomo, da donna e da bambino è ormai dagli anni Settanta che, con le sue creazioni, ispira il mondo della moda. Definito Classic with a twist, ovvero classico ma con qualcosa di insolito, lo stile del marchio è sinonimo di una creatività senza tempo. Gli influssi arrivano da ogni parte del mondo e da ogni aspetto della realtà, dall’arte contemporanea così come dalla vita quotidiana, dando vita a uno stile fra i più eclettici del mondo della moda. Originario del Regno Unito, il marchio ha, della terra che gli ha dato i natali, il leggendario British humour, che è un umorismo lievemente spiazzante senza mai risultare volgare, che ha quel qualcosa di piacevolmente eccentrico senza mai sconfinare in un’esuberanza eccessiva. Le tante sfaccettature stilistiche del marchio e il suo non prendersi troppo sul serio sono visibili in ogni nuova collezione. Basta un accoppiamento di colori inusuale, una leggera asimmetria, una stampa insolita oppure un dettaglio originale a fare di un capo dalle linee semplici e più che mai facili da indossare, un capo speciale. Felpe, pantaloni, t-shirt, giacche, maglioni, ma anche accessori come borse e scarpe hanno tutti uno stile difficile da classificare, la cui irriducibile unicità è racchiusa in tanti piccoli dettagli che fanno la differenza.