21 June 2019

The North Face Pacific Crest: sport e colore

Pacific Crest

Blu infinito come il cielo di montagna, giallo acceso come il caldo sole della California, bianco candido come le montagne innevate del Canada. Sono questi i colori protagonisti della collezione Pacific Crest di The North Face. La collezione, in uscita in questi giorni su internet e nei negozi, è dedicata a uno dei percorsi di trail più belli del mondo. Quello che parte dalla frontiera messicana per arrivare fino al Canada. Il percorso si svolge lungo le creste montuose che si affacciano sul Pacifico, attraversando da Sud a Nord gli Stati Uniti, in un susseguirsi di paesaggi mozzafiato. Dalle cime desertiche della California alla natura rigogliosa del Canada, si incontrano posti indimenticabili. A questi posti liberi e selvaggi, sovrastati da cieli infiniti, si ispira la nuova collezione firmata The North Face. E anche se, quest’estate, non andrete così lontano ad esplorare il mondo, la collezione è comunque per voi, esploratori di tutti i giorni, che, magari, in questo momento ve ne state seduti ai tavolini di un bar all’aperto, baciati dal sole, a pianificare le prossime vacanze al mare, sognando, discutendo e sognando ancora. La collezione risuona magicamente con il desiderio di orizzonti lontani, di una vita semplice, scandita dai ritmi lenti di un giorno di vacanza e da colori chiari che mettono il buonumore. Della collezione fanno parte tutti gli essenziali di stagione: dalle t-shirt agli shorts passando gli hoodies e per gli zaini da trekking: come il mitico Base Camp Duffel, che è uno dei modelli più iconici del brand. Per l’occasione, uno dei modelli di zaini da trekking più conosciuti dagli amanti del trail è stato reinventato in versione sunny, grazie ai colori soleggiati dell’estate. A tutto questo, va aggiunta una linea di accessori, anch’essi molto estivi.


Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su