4 April 2019

Tendenza jeans primavera estate 19

Jeans

Se c’è un capo che non può mancare in un guardaroba, questo è un paio di jeans. Come portare il pezzo intramontabile per eccellenza? La questione non è banale. Se infatti il jeans resta sempre il più grande dei classici, i modi per declinarlo sono praticamente infiniti e cambiano a ogni stagione. Per la primavera estate 2019 il jeans diventa flare. Tradotto: aderente fino al ginocchio e poi svasato sul fondo, come andava negli anni Settanta. Per completare un look degno dei figli dei fiori, basta abbinare il jeans flare a un paio di espadrilles oppure di sandali con plateau ed ecco che l’effetto Seventies è riuscitissimo. Per chi il jeans lo ama classico, c’è il modello a sigaretta, che è un vero e proprio intramontabile. Se invecchiato a puntino e strappato nei punti giusti, il più classico dei jeans si trasforma in un pezzo assolutamente cool, da abbinare semplicemente a una camicia bianca e a un paio di sneakers. Semplice, vero? Un po’ più difficile da portare (ma quest’estate ne vale la pena) è il jeans culotte, che è un modello a vita alta a metà strada fra il pantalone e la gonna e che arriva fino al polpaccio. Per valorizzarlo, basta abbinarlo a un body, a una cintura e a un paio di sandali con tacco fino, che slancino la figura. Altro modello di jeans che quest’estate andrà per la maggiore è il jeans slim 7/8, quello, per intenderci, che si arresta alla caviglia. Non c’è niente di meglio per poter sfoggiare cavigliere, sandali alla schiava e scarpe gioiello. Per quanto riguarda i colori, quest’estate siamo stufi del solito blu. Spazio quindi anche al color bianco, al color smeraldo, al color salmone e a tutta la caleidoscopica tavolozza di colori che ha un pittore.


Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su