19 October 2018

Tendenza colori ai 2018-19: grigio metallizzato e tinte pop

Tom Ford

Chiamatelo pure argento, silver o grigio metallizzato. Qualunque sia il nome che decidiate di dargli, è lui il colore star dell’autunno inverno 2018-2019. Colore audace e abbagliante, il grigio metallizzato è rimbalzato in un attimo dalle sfilate ai red carpet per arrivare, in men che non si dica, nei nostri armadi. Bomber, borse, stivaletti ma soprattutto abiti da sera emanano magici bagliori lunari come quelli delle sfere da discoteca, per un look di sicuro impatto. Della serie: come poter brillare in ogni occasione. Un altro modo con cui gli stilisti hanno deciso di combattere il grigiore autunnale è quello di proporre capi color blu Klein. Il blu Klein, altra tinta che impazza quest’autunno, è quel blu intenso, puro e luminoso creato dal celebre artista parigino Yves Klein. È un colore denso e magnetico con cui polarizzare gli sguardi e dare una nota di vita al guardaroba. Continua a illuminare i nostri look anche il giallo. Dopo essersi imposto come colore dell’estate 2018, il giallo continuerà a portarci gioia per tutto l’inverno. A voi la scelta sul tipo di giallo più adatto, se un caldo ocra come il poetico giallo delle foglie d’autunno che cadono nei parchi oppure un bel giallo canarino, per chi il sole vuole continuare a portarlo addosso tutto l’anno. La tendenza colorblock vede protagoniste, oltre al blu Klein e al giallo, tante altre nuance di colore. Basta che siano shocking. Rosso, arancio e rosa sono quest’inverno onnipresenti in versione intensa, sfolgorante e ultra pop. Altro colore di quelli che non mancheranno nel nostro guardaroba è il viola. No, non il classico viola d’autunno tendente al prugna che eravamo abituate a vedere gli anni passati, ma l’ultra violet, ovvero quel viola acceso e sgargiante eletto colore dell’anno 2018 da Pantone.


Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su