24 May 2019

Swildens for Kusumi Tea: la collezione inaspettata

Swildens

I wanna feel good! Il brand di prêt-à-porter Swildens firma, insieme alla maison di thé Kusumi, una collezione di felpe all’insegna del benessere. Colori vitaminici e slogan ottimisti sono la ricetta di buonumore offerta, per la stagione calda, dai due marchi made in Paris. Le loro felpe in cotone 100% ci faranno compagnia tutta l’estate, grazie alle loro tonalità raggianti di gioia e ai messaggi motivazionali che danno vita ad un’onda travolgente di positività. I colori sono gli stessi delle scatole di thé in latta Kusumi e gli slogan riprendono i nomi delle varietà di infusi proposti dalla storica maison. Si potrà iniziare la giornata con un’iniezione di moda e di energia indossando la felpa color rosso con scritto Boost. Per quando abbiamo voglia di sentirci bene, possiamo indossare il messaggio ispirazionale Detox, stampato a grandi lettere bianche su morbido cotone azzurro oppure giallo. Per quando, invece, dobbiamo ricordarci di prendere la vita un po’ più alla leggera, c’è la felpa con scritto Be Cool, che è disponibile in un bel colore viola. Le innamorate sceglieranno invece la felpa con scritto Sweet Love, il cui colore, ça va sans dire, è un romanticissimo rosa. Pronte, allora, ad iniziare la stagione estiva con brio? Noi di Drezzy, lo faremo con la nostra nuovissima felpa Swildens mentre sorseggiamo, assorte in bei pensieri, una profumata tazza di thè Kusumi, magari per dare il buongiorno a un soleggiato sabato mattina. Lo stile delle felpe è, come la moda Swildens, all’insegna del vintage e di una femminilità semplice, che trae ispirazione dagli abiti anni Settanta, Ottanta e Novanta. Il costo delle felpe, che sono in edizione limitata, è di 110 euro. Inclusa nella confezione, c’è, offerta, la scatola di the corrispondente al modello di felpa scelto.

Swildens1

Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su