26 November 2018

Nike x Comme des Garçons e altre novità sneaker

Nike

Oggetto culto dell’anno, le sneaker non smettono mai di riservarci nuove sorprese. Scopriamo insieme le ultimissime, perché lasciano a bocca aperta. Sono appena arrivate negli store e in internet le nuove scarpette che portano la firma comune di Nike e Comme des Garçons. Il brand di abbigliamento sportivo per eccellenza si è alleato con la visionaria creatività della casa di moda che, anche se porta un nome  che più francese non si può, è in realtà al 100% nipponica. Il frutto della collaborazione fra USA e Giappone, fra street style e alta moda è la rivisitazione “aumentata” delle classiche Cortez. Per l’occasione, la più semplice delle sneaker firmate Nike si è rifatta il look, grazie a ben 7,6 centimetri di soletta. Come se non bastasse, la soletta ha motivi grafici in nero e bianco. Sia che si scelga il motivo a righe che quello a scacchi, si può stare certe di non passare inosservate. Perciò, astenersi timide! La grande rivale di Nike, Reebok, dopo una cosa del genere, non poteva non partire immediatamente al contrattacco, rilanciando la sfida. Indecisa se sedurci con qualcosa di street style oppure con qualcosa di luxury, l’azienda americana ha infine scelto di non rinunciare a nessun ingrediente di stile, di shakerare ben bene il tutto e di servire. Il risultato? Le nuove sneaker Crystal Pack, disponibili in due versioni che sono entrambe la rivisitazione di due dei modelli più di successo del brand: le Classic Leather e le Club C. Anche in questo caso, i colori disponibili sono il bianco oppure il nero. La differenza la fanno questa volta i cristalli Swarovski, che illuminano i piedi di grazia infinita a colpi di luce e di bagliori trasparenti, grazie al savoir faire artigianale della casa di gioielli austriaca.

Reebok

Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su