2 July 2012

Pandora: i ciondoli dedicati alle città del mondo (foto)

Roma, Atene, New York e Londra: le città più belle del mondo e le capitali globali diventano protagoniste dei charms, dei ciondoli della Pandora, marchio danese di gioielli, che ci propone questi particolarissimi bijoux che vanno ad impreziosire e personalizzare soprattutto i bracciali.

 

Vanno ad impreziosire collane e soprattutto bracciali i pendenti della Pandora che raffigurano le meraviglie del Globo e ci fanno  fare il giro del mondo. Il brand, che vende le sue creazioni in più di sessantacinque paesi in oltre  dieci mila punti vendita,  dedica a chi ama il viaggio, l’arte e la cultura  i nuovi esclusivi charm ispirati alle città più belle. Da Roma a Berlino, passando per Londra e New York!  Raffigurati nei ciondoli sono i monumenti di queste capitali, a partire dal mitico Big Ben della Londra che sta per ospitare le Olimpiadi 2012:

 

 

E che dire del simbolo stesso della Ville Lumiere? La Tour Eiffel campeggia in questo ciondolo, adatto alle più romantiche e sognatrici fra di voi:

 

 

Chi ha invece voglia di esplorare il Nuovo Mondo, come fecero secoli fa gli spagnoli, ecco che Pandora propone il charm con la Statua della Libertà, simbolo di quella New York o Grande Mela, meta di viaggi e icona di stile:

 

I charms ispirati alle città del mondo poi comprendono anche Atene, con il suo Partenone, simbolo dell’antica civiltà greca, e l’Australia, stavolta non rappresentata da un monumento, dal suo animale simbolo, il koala. Questo è solo uno dei modi con cui Pandora sta festeggiando il suo trentesimo anniversario. Fondata nel 1982 a Copenhagen, in Danimarca l’azienda in questi anni è cresciuta fino ad impiegare oltre cinque mila persone in tutto il mondo. Che ne dite? I ciondoli sono molto sfiziosi e di sicuro piaceranno a tante di voi!

 

 

 

Laureata in Scienze della Comunicazione scritta e Multimediale con specializzazione in editoria e giornalismo, da sempre cerca di portare avanti le sue tre grandi passioni: il web, la scrittura per la rete e ...la moda.
Su