14 February 2012

New York Fashion Week 2012: la collezione inverno 2012/2012 di Jill Stuart (foto)

Alla New York Fashion Week 2012 in corso in questi gironi ha sfilato anche il brand Jill Stuart, marchio fondato e lanciato nel 1993 dalla designer che si è formata al Rhode Island School of Design. Conosciuto nel mondo della moda internazionale per lo stile sensuale ed estremamente femminile Jill Stuart conferma la sua cifra anche in passerella all’evento modaiolo del momento, dove ha presentato la sua collezione per l’autunno inverno 2012 2013.

La settimana della moda newyorkese è ormai entrata più che nel vivo. E tra le collezioni presentate alla kermesse una che ci ha colpito molto è quella che Jill Stuart ha portato in passerella.

La donna Jill Stuart per il prossimo autunno inverno 2012 2013 è estremamente femminile e sensuale allo stesso tempo, e veste abiti dalle tonalità scure, che esaltano la silhouette. I colori scelti sono prugna, indaco, blu marino e, naturalmente, il classico bianco e nero. Tra i modelli proposti ce n’è qualcuno di interessante, e soprattutto quelli che riportano in auge il classico stile impero, capace di sottolineare, in maniera discreta, le curve femminili, senza esagerare e facendoci rimanere eleganti e sofisticate.

Ma la femminilità di Jill Stuart non è solo eleganza discreta, ma anche grintosa. Il brand è infatti noto per le sue calzature sexy, e anche in questo caso non è stato da meno. Le modelle viste sfilare alla Fashion Week di New York hanno indossato scarpe e stivali con zeppe vertiginose. Sotto invece potete vedere un abito molto elegante in nero che compone la collezione insieme a quelli visti sopra, a pantaloni su misura, tantissime stampe, magliette e dolcevita.

Che ne pensate? Certo un’eleganza un po’ diversa da quella cui ci ha abituato il brand che col tempo si è trasformato sempre più in un marchio sexy.

Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su