2 May 2019

Zadig & Voltaire: collezione speciale matrimonio

Zadig & Voltaire

Maggio uguale mese della sposa. Ma a parte questo, bando a tutti gli altri cliché. Il marchio di abbigliamento Zadig & Voltaire ha lanciato in questi caldi giorni di primavera la sua prima collezione speciale matrimonio. Se però cercate pizzi, veli e crinoline, forse è meglio andare a cercare altrove. Gli abiti da sposa firmati Zadig & Voltaire sono quanto ci sia di più rock in giro. Specializzato nel settore del lusso abbordabile, questo marchio giovane e frizzante ha creato una decina di capi il cui prezzo non supera gli 850 euro. Della serie: ok lo sfarzo ma senza strafare. Perfetti per vestire spose, damigelle d’onore, testimoni, amiche e invitate di ogni genere, gli abiti della collezione Just Married sono, in una parola, anticonvenzionali. La sposa ideale secondo Zadig & Voltaire? Con stivali argentati a punta e abito bianco in cotone molto confortevole, ingentilito da motivi floreali a rilievo e reso spettacolare dall’ampiezza delle maniche a sbuffo, che sono più che mai esagerate, come quelle degli anni Ottanta. Un abito perfetto per scatenarsi subito dopo aver pronunciato il fatidico sì a suon di canti e danze sfrenate, all night long. Per far ancor meglio la rima fra rock e amore, ci sono i completi giacca pantalone, disponibili in versione bianco, bianco ghiaccio, rosa confetto oppure azzurro. Fatti per essere abbinati a uno dei candidi top stile lingerie, i completi presentano tutti delle texture molto particolari come quella con microfrange e quella con stampe a rilievo. Semplicemente guardando gli abiti, viene voglia di dire sì e di scappare subito con il nostro compagno o la nostra compagna in luna di miele, magari in una vecchia decappottabile come visto in centinaia di film. E come si suol dire, vissero tutti felici e contenti!


Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su