18 September 2018

Sposa d’autunno: Max Mara collezione Bridal

Max Mara

Sempre più spesso, invece che di primavera o d’estate, ci si sposa d’autunno, privilegiando così lo charme delle chiome degli alberi che si tingono di rosso e la poesia dell’aria che rinfresca. Per le spose d’autunno, la collezione Bridal di Max Mara prevede abiti a manica lunga oppure abiti classici sbracciati, da abbinare a caldi piumini, a soffici cardigan o ancora a raffinati boleri. A te l’ardua scelta! E qualunque tipo di sposa tu voglia essere, per te c’è l’abito giusto. Se sei un’inguaribile romantica, di quelle che fin da piccolissime sognavano a occhi aperti di vivere il grande giorno ornate di pizzi e merletti come le principesse di una favola, per te ci sono gli abiti finemente lavorati con ricami a rilievo oppure le ampie gonne in tulle. Queste ultime hanno un effetto, chissà perché, sempre magico e sempre riuscitissimo. Se sei invece una tipa pratica, che neanche per il giorno del sî vuole abbandonare la sobria comodità del tailleur, per te ci sono i completi giacca pantalone, da abbinare a un semplice top in satin o a un bustino rigido. In alternativa, puoi optare per un abito al ginocchio dal taglio semplice e, per usare il linguaggio delle nonne, senza troppi fronzoli. Se invece sei una che ama stupire, puoi osare con un’abito corto, come quello tutto frange a effetto charleston, oppure come quello dritto con spalline e maniche cocoon, il cui stile è classico e insieme originalissimo.

Max Mara6 Max Mara2Max Mara3Max Mara4 Max Mara5Max Mara1Max Mara7

 

Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su