8 January 2019

labbra rosso fuoco e meches lilla: le tendenze beauty Pinterest 2019

Le immagini beauty più gettonate su Pinterest sono lo specchio dei dubbi amletici che più di tutti attanagliano noi donne: bellezza naturale oppure costruita? Rimedi della nonna oppure sofisticati prodotti per la pelle creati da aziende ipertecnologiche? Le tendenze beauty 2019, secondo Pinterest, vanno nei due sensi opposti. Registra un picco di successi lo smoky-eye in versione glossy, un modo alternativo di illuminare lo sguardo che fa subito estate. Sale nella classifica dei prodotti beauty anche l’hamamelis, rimedio ancestrale contro le vene varicose, contro il senso di pesantezza alla gambe e indispensabile aiuto per un incarnato pieno di salute, come quello dei bimbi. Fra le immagini Pinterest prese letteralmente d’assalto ci sono le meches lilla. Quella che fino a pochi mesi fa era una tendenza per sole adolescenti  si sta ora diffondendo a macchia d’olio anche nel mondo delle adulte. Un colorato modo per differenziarsi o una lontana reminiscenza delle principesse delle fiabe? A voi la difficile risposta. All’opposto delle meches lilla ci sono i capelli grigi, anch’essi gettonatissimi su Pinterest. Quando arrivano gli anta e passa, non è più necessario correre dal parrucchiere a tingersi. Si può stare bene e, forse, anche meglio al naturale: è questo il messaggio che traspare. Molto ricercate anche le immagini di bocche e rossetti rosso fuoco, con cui la seduzione è assicurata. Per rendere invece le ciglia al top, la ricetta segreta ma non troppo delle internaute è olio di ricino, olio di semi d’uva e aloe vera. Sembra faccia miracoli. Preoccupate non solo per la propria bellezza ma anche per il pianeta, le iscritte a Pinterest scelgono poi esfolianti liquidi, dove non c’è traccia delle piccole sfere in plastica. Nella classifica Pinterest non possono mancare le mani. Unghie a forma di mandorla e smalto in polvere facile da stendere. Sono questi i desideri per la manicure.

L'oréal

Irene Sartoretti
Sono nata nel 1982 a Perugia. Da sociologa, mi occupo di culture contemporanee. Ma siccome sono anche architetta, non potevo certo dimenticare l’estetica. Forse perché sono italiana di nascita e francese di adozione, mi trovo particolarmente a mio agio a parlare e scrivere di moda. Oltre a scrivere per il blog di Drezzy e altre riviste, mi occupo di marketing e insegno alla Scuola di Architettura di Strasburgo. L’anno scorso è uscito per la casa editrice Mimesis il mio primo libro: "Intimi Universi. Un viaggio attraverso spazi, arredi e vissuti domestici".
Su